Quelle brevi pagine che mai ho dimenticato...

Data: 16-04-2020

Libera lettura di scelti brani dalla letteratura d'ogni tempo e paese
Giovedì 16 Aprile 2020 dalle ore 21 alle ore 22 circa online sulla piattaforma Zoom

GIOVEDÌ 16 APRILE 2020
dalle ore 21 alle ore 22 circa
SERATA VENTINOVESIMA in VIDEOLETTURA

 

Su libera scelta di amici e iscritti, «Versilia St orica» organizza al terzo giovedì del mese dei brevi Incontri nel corso dei quali sono letti brani od episodi della letteratura che hanno lasciato dentro di noi una indelebile traccia di conoscenza o di educazione. Nella concomitanza del triste periodo che stiamo tutti vivendo, ci vedremo e sentiremo in videolettura: saremo così di nuovo insieme- brevemente, ma con lo spirito di sempre per trascorrere una parte della serata in Amicizia e Speranza.

IN PROGRAMMA

La pandemia nel ventunesimo secolo: spunti di riflessione nelle parole di Papa Francesco
Lettore: Olga Tartarelli

L'intervista che Papa Francesco ha rilasciato per scritto al giornalista britannico Austen Ivereigh merita di essere letta. Morte, isolamento, crisi, paura dell'oggi e del domani: effetti della pandemia che ha messo a nudo i nostri limiti e le nostre fragilità. V invito del Papa a cogliere questo momento come occasione di riflessione e rinascita, si dispiega in pagine di estrema profondità e bellezza. Manzoni, Virgilio, Pelagio, Paolo VI, Dostoevskij, gli Atti degli Apostoli, riferimenti che costellano le parole del Papa, sono di orientamento a ritrovare senso e significato per ora e per dopo. La cultura dello scarto e la distruzione dell'ambiente sono due, fra le tante sollecitazioni, a cui non possiamo né dobbiamo rimanere sordi.

Eppure battono alla porta
Dall'omonimo racconto di Dino Buzzati (1906-1972).
Lettore: Alfredo Mancini

In un palazzo aristocratico una nobile famiglia si ritrova insieme ad alcuni invitati, mentre all'esterno imperversa un tremendo temporale. Nessuno, tranne pochi dei presenti, dà peso a quel che succede fuori. Poi ...
Dino Buzzati, nato nel 1906 e morto nel 1972, ha scritto, oltre a romanzi famosi come «Il deserto dei Tartari», molti racconti surreali e fantastici. n racconto di cui stasera daremo lettura, intitolato «Eppure battono alla porta», scritto nel 1937, è inserito nella raccolta «La Boutique del Mistero», che è la penultima opera pubblicata da Buzzati prima della sua morte prematura, oltre ad essere inserito nell'antologia in due volumi, che raccoglie brani di molti autori, «I Racconti Fantastici del '900».

ISTRUZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SERATA
Gentilissimi amici di «V ersilia Storica»,
nonostante il forzato isolamento che dobbiamo imporci, tanta è la voglia di riprendere quelle iniziative e quegli incontri che ci hanno permesso di vivere assieme, fino ai tempi recenti, momenti di conviviale serenità.
Come messaggio augurale, vi proponiamo pertanto di riprendere le nostre Serate di Lettura, utilizzando attraverso il web quegli strumenti che la moderna tecnologia ci mette a disposizione.
Dopo aver acquisito gratuitamente sul vostro computer l'applicazione "Zoom" (https://zoom.us/download), sarà possibile collegarci e vederci, per ascoltare i brani di lettura sopra indicati.
Se è di vostro gradimento partecipare, dopo aver acquisito la detta applicazione, potete confennare la vostra partecipazione inviando una email di conferma a: melarua.spampinato@gmail.com - in tempo ragionevole in rapporto all'orario di appuntamento che è: Giovedl l 6 Aprile, alle ore 21 precise.
L'incontro di dividerà in due parti di mezz'ora ciascuna, con un breve intervallo di dieci minuti.
L'AUGURIO: tornare - un giorno che ci auguriamo il più possibile vicino - a chiudere le nostre serate secondo la regola oramai tradizionale del "tarallucci e vino".


 

 

Istituto Storico Lucchese – Sez. “Versilia Storica”
e-mail: versiliahistorica@gmail.com
Privacy e Cookies Accesso area riservata

Seguici su Facebook

Loghi Comuni