Quelle brevi pagine che mai ho dimenticato...

Data: 30-04-2020

Libera lettura di scelti brani dalla letteratura d'ogni tempo e paese
Giovedì 30 Aprile 2020 dalle ore 21 alle ore 22 circa online sulla piattaforma Zoom

GIOVEDÌ 30 APRILE 2020
dalle ore 21 alle ore 22 circa
SERATA TRENTUNESIMA in VIDEOLETTURA

Su libera scelta di amici e iscritti, «Versilia Storica» orcanizza al terzo eiovedì del mese dei brevi incontri nel corso dei quali sono letti brani o episodi della letteratura che hanno lasciato dentro di noi una indelebile traccia di conoscenza o di educazione.
Nella concomitanza del triste periodo che stiamo tutti vivendo, ci vedremo e sentiremo in videolettura ogni giovedì: saremo così di nuovo insieme-brevemente, ma con lo spirito di sempre-per t rascorrere una parte della serata in Amicizia e Speranza.

IN PROGRAMMA

Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa
dalla favola ecologica di Luis Septilveda Calfucura (Ovalle, Cile 1949 - Oviedo, Spagna, 2020)
Lettrice: Lucia Seppia

...abbiamo bisogno di parole dolci in questo momento! Ne abbiamo voglia come i bambini! Sentiamo l'urgenza di parole che siano come uno sguardo che porta pace ed amicizia. Ci accorgiamo che abbiamo ancora più di prima, la necessità di sognare. Luis Septilveda lo ha saputo fare con grandi e piccini e lo ha fatto seminando in questa fiaba, che è una storia di amore per la natura, raccontata da un "magnifico capodoglio color della luna. Da una conchiglia che un bambino raccoglie su una spiaggia cilena, a sud, molto a sud del mondo, una voce si leva, carica di memorie e di saggezza". Si potrebbe parlare di fiaba-poesia, perché lo stile è tanto delicato e "leggero" da sembrare appunto poesia. Il racconto scorre come il mare, lieve, senza opinioni di sorta o giudizi.

 

Due piccole storie e una favola
dagli scritti di Gianni Rodari (Omegna, 1920 - Roma, 1980)
Lettrice: Enrica Viti

I componimenti di Gianni Rodari per l'infanzia, racconti surreali, divertenti e poetici, le numerose filastrocche, le poesie usano un linguaggio originale, immediato e chiaro di grande presa sui bambini. Nel 1970 ha ricevuto, primo ed unico scrittore italiano, sino ad oggi, il "Premio Hans Christian Andersern", considerato il "piccolo premio Nobel" della narrativa perl'infanzia. La letteratura Gianni Rodari contiene sentimenti di solidarietà, integrazione, pacifismo, tolleranza e amore per l'ambiente tuttora decisamente attuali. Nelle sue opere traspare il rispetto e la profonda considerazione che nutre per i bambini ed il loro mondo che dimostra di conoscere in modo profondo e vero; di contro, con il mondo degli adulti è spesso ironico, critico e ruvido. Gianni Rodari sapeva trovare la creatività dappertutto, anche e soprattutto negli errori, amava giocare al pari dei bambini, ascoltarli e ricevere da loro lo spunto per creare storie indimenticabili.

ISTRUZIONI PERLA PARTECIPAZIONE ALLA SERATA

Gentilissimi amici di «Versilia Storica»,
Nonostante il forzato isolamento, possiamo riprendere le nostre Serate di Letlura, utilizzando attraverso il web quegli strumenti che la moderna tecnologia ci mette a disposizione, perché tanta è la voglia di riprendere quelle iniziative e quegli incontri che ci hanno permesso di vivere assieme, fino ai tempi recenti, momenti di conviviale serenità.
Dopo aver scaricato gratuitamente sul vostro computer l'applicazione "Zoom" (https://zoorn.us/download), sarà possibile collegarci e vederci, per ascoltare i brani di lettura sopra indicati. Se di gradimento, potete prenotare la vostra partecipazione inviando Wl messaggio a: melania.spampinato@gmail.com - in tempo ragionevole per l'appuntamento che è: Giovedì 23 Aprile, alle ore 21 precise.
L'incontro si dividerà in due parti di mezz'ora ciascuna, con un breve intervallo di dieci minuti.
L'AUGURIO: tornare - un giorno che ci auguriamo il più possibile vicino - a chiudere le nostre serate secondo la buona, tradizionale regola del "taralluccio e vino".

«Versilia Storica»
dell'Istituto Storico Lucchese


 

 

Istituto Storico Lucchese – Sez. “Versilia Storica”
e-mail: versiliahistorica@gmail.com
Privacy e Cookies Accesso area riservata

Seguici su Facebook

Loghi Comuni